FRANCY-CENTOPERCENTODONNE
BENVENUTE NEL FORUM DI FRANCY---ISCRIVETEVI E NON VE NE PENTIRETE..
QUI TROVERETE TANTE AMICHE E TANTI ARGOMENTI DA DISCUTERE INSIEME...


CHI SI ISCRIVE E' PREGATO DI FARE LE PRESENTAZIONI.....GRAZIE PER LA COLLABORAZIONE

GRAZIE PER LE VISITE E VOTATE....GRAZIE
Chi è in linea
In totale ci sono 3 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 3 Ospiti

Nessuno

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 79 il Lun 23 Mag - 13:35
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» SAPETE COSA HO FATTO OGGI???
Dom 30 Lug - 14:26 Da laurettalaura

» GIOCHIAMO..LE PAROLE ASSOCIATE..
Sab 29 Lug - 10:18 Da laurettalaura

» NOMI--COSE-ANIMALI-PERSONE-CITTà-FIORI O PIANTE..
Sab 29 Lug - 10:17 Da laurettalaura

» CAVICIONE ISCHITELLANO...
Mar 25 Lug - 11:15 Da laurettalaura

» COME ELIMINARE I CATTIVI ODORI DAL FRIGO
Mar 25 Lug - 11:08 Da laurettalaura

» CONTINUA LA FRASE...
Mar 25 Lug - 11:05 Da laurettalaura

» IL GIOCO DELLE ORE...
Lun 24 Lug - 15:19 Da laurettalaura

» CHI SCRIVE DOPO DI ME
Dom 9 Lug - 10:23 Da laurettalaura

» HO TANTA VOGLIA DI!!!!!!!!!!!!!!!!!
Ven 7 Lug - 15:10 Da laurettalaura

» ora sto facendo....
Ven 7 Lug - 15:07 Da laurettalaura

» GIOCO SUI MESTIERI
Ven 7 Lug - 15:04 Da laurettalaura

» SCRIVERE LA PAROLA CON LE FINALI...
Dom 18 Giu - 21:16 Da francyrov

» panelle dolci alla palermitana
Lun 11 Lug - 15:10 Da laurettalaura

» acciughe in rosso
Sab 2 Lug - 15:06 Da laurettalaura

» buon onomastico Laurettalaura
Dom 11 Ott - 23:46 Da laurettalaura

» POLPETTONE DI TONNO CON PESTO DI RUCOLA
Mar 11 Ago - 10:23 Da laurettalaura

» OGGI SONO FELICE,PERCHè........
Sab 4 Lug - 10:07 Da sweetmary

» MANKA POKO ,, QUASI QUASI CI SIAMO ...
Sab 4 Lug - 10:06 Da sweetmary

» Dvd Classic Comics
Sab 4 Lug - 10:06 Da sweetmary

» Devo cambiare fornitore di energia elettrica, ho bisogno di un consiglio!
Gio 11 Giu - 15:43 Da camillagrandi

» CONSIGLIAMOCI DELLE TRASMISSIONI INTERESSANTI..
Gio 26 Mar - 22:48 Da laurettalaura

» FRAPPE SUPERRRRRRRRRRRRR
Mar 24 Mar - 19:16 Da laurettalaura

» tanti auguri Corinna!!
Lun 23 Feb - 23:15 Da corinna

» C'è POSTA PER TE
Lun 19 Gen - 13:58 Da Vale

» 50 sfumature di grigio, nero e rosso
Sab 17 Gen - 18:33 Da sweetmary

» Film al cinema
Sab 17 Gen - 18:30 Da sweetmary

» ci che cosa sono costituite le lacrime?
Sab 17 Gen - 18:19 Da sweetmary

» Il mio albero di Natale.
Dom 21 Dic - 21:24 Da Tonia

» COSA VORRESTI TROVARE O METTERE SOTTO L'ALBERO!!!!
Dom 21 Dic - 19:32 Da francyrov

» DOMANI SI INIZA..CHE PALLE!!!!!!
Dom 21 Dic - 11:48 Da sweetmary

» dolore al ginocchio e utilizzo ginocchiera
Lun 27 Ott - 17:08 Da laurettalaura

» AUGURI A TUTTE LE FRANCESCA E FRANCESCO
Sab 4 Ott - 15:44 Da sweetmary

» Buon compleanno Mary
Gio 14 Ago - 9:42 Da sweetmary

» DOLCETTI CANNELLA E MELA
Dom 18 Mag - 14:19 Da laurettalaura

» Festa della mamma
Lun 12 Mag - 6:57 Da francesca

» è geloso della sua fidanzata e le mette un lucchetto ai jeans
Gio 8 Mag - 13:28 Da laurettalaura

» AGNELLO AL FORNO CON PATATE
Dom 4 Mag - 8:01 Da nonna anna bis

» Problema con fb, mi ritrovo pagine a cui non ho cliccato mi piace, forse virus o malware :(
Mar 29 Apr - 19:45 Da laurettalaura

» LASAGNE DI MINESTRONE
Mar 29 Apr - 19:40 Da laurettalaura

» Giovanni Paolo II un uomo venuto da molto lontano
Dom 27 Apr - 19:52 Da Tonia

» Buona Pasqua
Lun 21 Apr - 15:07 Da laurettalaura

» Lunedì dell'angelo...buona pasquetta...
Lun 21 Apr - 15:00 Da laurettalaura

» Salve sono Maria
Dom 13 Apr - 12:49 Da Tonia

» BUONA DOMENICA DELLE PALME
Dom 13 Apr - 9:50 Da sweetmary

» domenic delle palme
Dom 13 Apr - 9:49 Da sweetmary

» IL VANGELO DELLA DOMENICA
Dom 13 Apr - 9:46 Da sweetmary

» INVOLTINI DI TACCHINO
Sab 12 Apr - 17:52 Da laurettalaura

» TORTA MERINGATA
Dom 6 Apr - 19:32 Da laurettalaura

» HAMBURGHER DI TACCHINO
Mar 1 Apr - 22:56 Da laurettalaura

» Nuovo gruppo d'acquisto
Mar 1 Apr - 17:17 Da sweetmary

» ZEPPOLE DI S.GIUSEPPE
Sab 29 Mar - 10:14 Da Vale

» GUSCIO DI MERINGA PER TORTA
Gio 27 Mar - 22:06 Da laurettalaura

» AGNOLOTTI INTEGRALI CON INDIVIA,SPEK E RICOTTA
Mer 26 Mar - 21:07 Da laurettalaura

» Grande Fratello 13
Mar 25 Mar - 17:24 Da laurettalaura

» Single rovinano San Valentino alle coppie
Mer 19 Mar - 16:33 Da laurettalaura

» Rieccomi qui......
Mar 18 Mar - 19:14 Da nonna anna bis

» un medico in famiglia
Lun 17 Mar - 19:14 Da francyrov

» AUGURI DONNE!!!!
Dom 9 Mar - 8:10 Da francesca

» Buon compleanno Francyrov
Dom 9 Mar - 8:02 Da francesca

» In Giappone un gatto diventa capostazione
Gio 6 Mar - 17:14 Da laurettalaura

» Mette il CV in un cartellone pubblicitario
Dom 2 Mar - 15:12 Da laurettalaura

» viva il SAN VALENTINO..
Mer 26 Feb - 11:38 Da Vale

» GIF CREATI DA ME
Mer 26 Feb - 11:33 Da Vale

» Stipendi Sanremo esagerati
Dom 23 Feb - 10:05 Da sweetmary

» buona domenica !?!?
Dom 16 Feb - 13:42 Da laurettalaura

» accendi una candela virtuale
Mer 12 Feb - 22:15 Da Vale

» Giornata Speciale
Mar 28 Gen - 21:06 Da laurettalaura

» giochiamo con le rime
Ven 27 Dic - 18:16 Da laurettalaura

» Buon Natale!
Mer 25 Dic - 21:02 Da francesca

» Un amore di amico...
Mar 17 Dic - 22:31 Da laurettalaura

» Santa Lucia
Ven 13 Dic - 21:47 Da sweetmary

» COSA PREPARIAMO OGGI DA MANGIARE.....
Ven 13 Dic - 20:49 Da francyrov

» QUESTA SERA MANGIO.........
Lun 9 Dic - 19:14 Da kelly

» eko kome pasero la buona parte della mia giornata..
Sab 7 Dic - 16:33 Da kelly

» DARE I NUMERI....ALL'INFINITOOOOOOOOO....
Ven 6 Dic - 20:23 Da kelly

» GARA DA 1--A--100
Ven 6 Dic - 20:22 Da kelly

» AURORA PERCHÉ MI SVEGLI?
Ven 6 Dic - 13:25 Da kelly

» LA GARA DElLLE EMOTICONS....
Ven 6 Dic - 13:16 Da kelly

» Buon compleanno Kelly
Gio 5 Dic - 20:10 Da laurettalaura

» Le moe kreps,,,,,,
Mar 3 Dic - 20:34 Da laurettalaura

» LA STORIA E' STATA FATTA: INTER CAMPIONE D'EUROPA
Dom 1 Dic - 14:08 Da kelly

» UNA GIORNATA BRUTTA...
Dom 1 Dic - 12:24 Da sweetmary

» L’incanto della vita.*****
Gio 28 Nov - 18:03 Da kelly

» come apparecchiare la tavola x il pranzo di Natale
Dom 24 Nov - 15:29 Da laurettalaura

» Per ki ama la musika buona*****
Sab 23 Nov - 11:15 Da kelly

» Cose strane
Gio 21 Nov - 13:32 Da kelly

» Ci facciamo un po belle...
Mer 20 Nov - 17:03 Da kelly

» I giochi della nostra infanzia
Mer 20 Nov - 16:51 Da kelly

» L'AMORE èèèèèè......
Mer 20 Nov - 16:44 Da kelly

» DARE I NUMERI..........
Mer 20 Nov - 16:38 Da kelly

» E SE TU FOSSI???
Mer 20 Nov - 16:27 Da kelly

» ASSOCIARE LE CANZONI...
Mer 20 Nov - 16:14 Da kelly

» SCEGLIERE TRA 2 PAROLE...
Mer 20 Nov - 15:33 Da kelly

» facci io da mangiare cosi.....
Mer 20 Nov - 14:17 Da kelly

» DEDICATO A TUTTE LE AMICHE DEL FORUM
Mer 20 Nov - 13:52 Da kelly

» CONSIGLI PER RISPARMIARE SULLA SPESA
Mar 19 Nov - 14:11 Da sweetmary

» Ragazze aiutooooooooo....
Sab 16 Nov - 10:53 Da Vale

» Ho i piacere di presentarvi le mie Principessine.....*****
Mar 12 Nov - 13:47 Da kelly

» OGGI DOVREI FARE!!!!!!!
Mar 12 Nov - 12:45 Da kelly

Statistiche
Abbiamo 458 membri registrati
L'ultimo utente registrato è camillagrandi

I nostri membri hanno inviato un totale di 42059 messaggi in 2469 argomenti
<
Parole chiave

francy  

Migliori postatori
kelly (5610)
 
Vale (5464)
 
sweetmary (4612)
 
francyrov (4458)
 
Tonia (4306)
 
francesca (3112)
 
miciamony (1679)
 
corinna (1623)
 
ljubica (1503)
 
miriam (1244)
 

VISITE TOTALI..INIZIO 15-06-10
Accedi

Ho dimenticato la password


I simboli della festa

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

default I simboli della festa

Messaggio Da Antonella il Gio 26 Nov - 14:59

Il Natale, una festa ricca di simboli: scopriamone insieme il significato.

Il vischio
Pianta natalizia per eccellenza, del vischio ne parlava già Virgilio nell’Eneide. Per le sue virtù magiche, era considerata una pianta divina e miracolosa tanto che era permesso raccoglierla solo ai sacerdoti, utilizzando esclusivamente un falcetto d’oro. Oggi è una pianta di buon augurio, simbolo di pace, che protegge perché incarna lo spirito vitale.

Il ginepro
La leggenda narra che la croce di Gesù fosse fatta di ginepro. Una credenza popolare vuole che Maria trovasse rifugio proprio tra i rami di questa pianta. Il ginepro era considerato magico, perché si pensava tenesse lontano i serpenti e curasse dal loro morso. Nella tradizione cristiana, questa sua qualità venne interpretata come purificazione dai peccati.

L’agrifoglio e il pungitopo
Entrambe considerate portatrici di fortuna, queste piante si caratterizzano per le loro foglie dure e con le spine, simbolo di forza e prevenzione contro tutti i mali. Le bacche rosse sono il simbolo del Natale, il simbolo della luce e del buon auspicio, una promessa di abbondanza e fecondità per il nuovo anno che comincia. Secondo la leggenda, le foglie spinose rievocano le spine della corona di Cristo e le bacche il rosso del suo sangue.

Arancia
E’ tradizione delle festività natalizie addobbare la tavola con cesti colmi di arance. L’arancia, il frutto dell’inverno per eccellenza, porta con sé il calore del sole e rappresenta il Natale a tavola per la speranza e lo splendore.

La melagrana
Simbolo della terra, questo frutto rappresenta la rigenerazione della natura. Gesù viene spesso dipinto con una melagrana in mano, che in questo caso acquista il significato simbolico di rinascita, resurrezione.

Il cero natalizio
Gesù è la luce del mondo, la notte di Natale è la notte in cui la luce arriva tra gli uomini: il cero natalizio simboleggia proprio l’avvento del bambino Gesù come luce che nasce nel mondo, come dice la liturgia. In Francia e in Inghilterra è tradizione accendere tre ceri fusi insieme alla base, che simboleggiano la Trinità.

La corona dell’avvento
La corona dell’avvento ha origine da una tradizione tedesca di epoca precristiana, deriva dai riti pagani della luce che si festeggiavano nel mese di dicembre. Intorno al 1500 si diffuse tra i cristiani, divenendo simbolo dei giorni che precedono il Natale. Il verde dei rami simboleggia la speranza, mentre i quattro ceri simboleggiano le quattro settimane che precedono il Natale. Ogni domenica si accende un cero. La tradizione vuole che ogni cero abbia un suo significato: il cero dei profeti, quello di Betlemme, quello dei pastori e quello degli angeli. All’accensione di ogni cero dovrebbe seguire un momento di preghiera e un canto a Maria.

Il ceppo di Natale
Quella del ceppo di Natale è una tradizione antica. Il tronco che brucia nei camini dalla sera della vigilia fino a Capodanno trova origine nella frase della Bibbia "dal ceppo nascerà un virgulto", Gesù Cristo. Questa tradizione, prima ancora di essere cristiana, era pagana: il ceppo si bruciava durante il solstizio d’inverno, che coincideva con la nascita di un nuovo anno. Due simboli propiziatori: il fuoco, immagine del sole e quindi della vita, e il consumarsi del tronco, che rappresentava il consumarsi del vecchio anno con tutto ciò che di brutto aveva rappresentato. Il ceppo in effetti è il primo avo del più famoso abete natalizio. Accenderlo nelle case è anche segno di ospitalità e accoglienza per la venuta del figlio di Dio. Anticamente a Genova il ceppo era offerto al doge dalle genti di montagna: nella cerimonia pubblica di "confuoco", il Doge versava sul tronco vino e confetti in segno di abbondanza. In Abruzzo si fanno bruciare tredici piccoli ceppi che simboleggiano Gesù e i dodici apostoli, il vino rappresenta il sangue di Cristo. In Puglia, bruciare il tronco significa distruggere il peccato originale, mentre a Isernia il capofamiglia benedice il tronco con l’acqua santa mentre i familiari gridano "Viva Gesù".

La leggenda della stella di Natale
La tradizione racconta che questo fiore, da sempre legato agli allestimenti tipici del Natale, sia stato in origine il regalo di un bimbo a Gesù. Un 25 dicembre lontano nel tempo, un bambino povero entrò in Chiesa per offrire un dono al Signore proprio nel giorno della sua nascita, ma era talmente povero che poteva portare solo un mazzo di erbacce, ma su quei rametti, di umili origini, al bimbo cadde una lacrima, che per miracolo trasformò quelle foglie in uno splendido fiore rosso: la stella di Natale.

La rosa di Natale
Anche chiamata Rosa delle nevi o Rosa d’inverno, il suo vero nome è "Helleborus niger". In Inghilterra è considerata il fiore natalizio per eccellenza. La leggenda narra che durante l’offerta di doni al Bambino Gesù, una pastorella vagasse in cerca di un dono da offrire, ma l’inverno era stato freddo e la povera pastorella non riuscì a trovare neanche un fiore da offrire. Mentre si disperava, vide passare un angelo che intenerito dalle sue lacrime si fermò, spolverò un po’ di neve davanti a lei e apparvero delle candide rose, che la ragazza raccolse e portò in dono al Bambinello.

La Storia di Rudolph, la renna dal naso rosso
Questa leggenda americana fu inventata negli uffici di una catena di grandi magazzini americani, la Montgomery Ward, quando nel 1939 si decise di regalare una nuova favola di Natale. Rudolph era una renna come le altre, ma aveva un enorme naso rosso, che purtroppo la rendeva oggetto di scherno ed emarginazione. Ma il simpatico Rudolph entrò nelle grazie del buon Babbo Natale, che la accolse con sé, e così le renne, che da sempre erano state 8, diventarono 9. Il grosso naso rosso dell’ultima arrivata divenne un pregio nelle fredde notti di neve e nebbia. Una storia recente, ma tanto forte da essere in pochi anni diventata tradizione.


Sai perché a Natale…

Siamo abituati fin da piccoli alle usanze legate al Natale, ma quali sono le loro origini?

Scopriamolo insieme in questo viaggio tra i "perché del Natale".



I regali
La tradizione dello scambio dei regali ha radici antiche. Già in epoca romana, era usanza scambiarsi doni, le strenne, in occasione dell’anno nuovo: il primo giorno dell’anno al re veniva offerto in dono un ramoscello raccolto nel bosco della dea Strenna. Un rito benaugurale, che ben presto si diffuse tra la popolazione: venivano donati rami di ulivo, di alloro e di fico che non tardarono però ad essere sostituiti da oggetti. Con il Natale, lo scambio dei doni ha acquistato un significato diverso: il regalo di Natale simboleggia il dono che Dio ha fatto all’umanità, suo Figlio.

Perché a Natale si mangia il torrone?
Siamo abituati, nelle lunghe abbuffate natalizie a mangiare: torrone, panettone, castagne e fichi, ma raramente ci fermiamo a riflettere sul perché di questi cibi. Le castagne, i Marron Glaces, i torroni e in generale tutti i dolci fatti con le mandorle, si pensava favorissero la nascita della prole e la fecondità della terra. Oggi sono simbolo di buona fortuna. L’uvetta del panettone richiama l’immagine delle monete d’oro: è quindi auspicio di ricchezza. Lo stesso si dice delle lenticchie di fine anno.

Tombola
La tradizione di giocare a tombola la notte di Natale ha origini antichissime. Nell’antica Roma, durante i Saturnali, che precedevano il solstizio e sui quali regnava Saturno, il mitico dio dell’Età e dell’Oro, eccezionalmente, si concedeva il gioco d’azzardo, proibito nel resto dell’anno. Il gioco quindi era in stretta connessione con la funzione rinnovatrice di Saturno, dispensatore della fortuna agli uomini per il nuovo anno. La buona sorte del giocatore allora non era dovuta al caso, ma al volere della divinità.

Le ghirlande
Si narra che durante la vigilia di Natale, mentre Gesù benediceva gli alberi di Natale, notò nel giardino di una casa un albero ricoperto di ragnatele. Quando benedisse quell’albero, le ragnatele si trasformarono in bellissime ghirlande d’oro e d’argento. Da quel giorno le ghirlande furono adoperate per addobbare gli alberi di Natale.

Le palline colorate
C’era un giocoliere povero a tal punto da non avere niente da portare in regalo a Gesù. Decise, però, di andare a far visita lo stesso a mani vuote, ma facendo ciò che meglio sapeva fare e cioè il giocoliere. Con il suo spettacolo fece ridere Gesù Bambino. Da quel giorno, si dice che le palline colorate che appendiamo sui nostri alberi rappresentano le risate di Gesù Bambino.

Le campane di Natale
Mentre tutti i pastori si recavano a far visita a Gesù Bambino, sul ciglio della strada giaceva un bambino cieco, desideroso anche lui di andare a far visita al neonato Re. Ma nessuno si curava di lui. Quando scese la notte il bambino sentì in lontananza il rintocco di una campana da bestiame. Pensò che si trattasse della mucca che si trovava nella stalla di Gesù Bambino. Seguendo il suono di quella campana, arrivò fino alla mangiatoia dove si trovava il Piccolo Re.
avatar
Antonella
UTENTE
UTENTE

Numero di messaggi : 378
Data d'iscrizione : 29.10.09

Tornare in alto Andare in basso

default Re: I simboli della festa

Messaggio Da fiordaliso il Ven 27 Nov - 8:43

davvero interesante...quante cose non si sanno..facciami sempre le stesse cose ogni anno,per tradizione ,ma senza saperne il significato...ho letto delle cose davvero interessanti....
sempre attenta eh anotonella???
avatar
fiordaliso
UTENTE
UTENTE

Numero di messaggi : 284
Data d'iscrizione : 06.09.09
Località : foggia

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum